Generi & Protagonisti
Caetano Veloso

« Tropicalismo

Caetano Veloso - www.umbriajazz.com  -  Foto G. Belfiore Caetano Veloso - www.umbriajazz.com  -  Foto G. Belfiore
"Caetano è un dolce e testardo baiano, pigro e concreto, seducente e aggressivo. Fa musica da 40 anni, anche se non ha mai detto di voler fare il musicista. La sua arte vive e si nutre degli opposti, dei contrasti. Il bianco e il nero, il liscio e il ruvido, il graffio e la carezza, il sentimento e l’impegno civile, l’astro e il caso, l’istinto e la razionalità.
Nel suo paese è un maestro, nel resto del mondo è una certezza, il campione di una specie che si pensava estinta, una sorta di cura ricostituente, la consolazione, il guru morbido, ribelle, aristocratico e naturale per quanti rifiutano i prodotti prefabbricati, clonati, imbustati e distribuiti della musica secondo la regola dell’usa, consuma e getta.
(...) Insomma è un artista, il miglior manifesto del Brasile di oggi, paese orgogliosamente alla ricerca della sua dignità, fuori dai fanghi, dagli strapazzi e dalle umiliazioni a cui il primo mondo sottopone il terzo mondo”
 
da “Caetano Veloso e Gilberto Gil Fratelli Brasile” di Marco Molendini
Caetano Veloso - www.umbriajazz.com  -  Foto G. Belfiore
CAETANO VELOSO
Santo Amaro da Purificaçao (Bahia) - 7 agosto 1942


www.caetanoveloso.com.br
Caetano Veloso e IO
Peter Gast
Caetano Veloso
Sono un uomo comune / Uno qualsiasi / Confuso fra il dolore / E il piacere / Devo vivere e morire / Come un uomo comune / Ma il mio cuore di poeta / mi proietta in una tale solitudine / Che a volte assisto / A guerre e feste immense / E sono solo

 

“Homen Bomba”
Caetano Veloso
Sono solo un vecchio baiano, un tizio
Un caetano, un fratello qualsiasi
vado contromano, canto contro la melodia
Nuoto controcorrente
(...)
Sono contro questa ideologia dell’agonia
Sono a favore dell’investimento
per mettere fine alla povertà
Sono per lo studio e il lavoro in armonia
L’amore e il Cristo redentore
Poesia della democrazia.
Rock'n'Raul
Caetano veloso
Ma la mia allegria / la mia ironia / è molto più grande di quella porcheria / Avere una fattoria di etere nel Texas / 
Una piantagione di marijuana nel Wyoming / Niente axè Dodô e Curuzu / La vera Bahia è il Rio Grande do Sul
Caetano Veloso - www.umbriajazz.com  -  Foto G. Belfiore
Caetano Veloso - www.umbriajazz.com  -  Foto G. Belfiore
Desde que o samba é samba
Caetano Veloso
La solitudine spaventa
Mentre tutto continua ad essere difficile
Ma qualcosa succede
In questo momento, dentro di me
Cantando io mando via la tristezza
Caetano Veloso - www.umbriajazz.com  -  Foto G. Belfiore
Tropicália
Caetano Veloso
Io organizzo il movimento
Io oriento il carnevale
Io inauguro il monumento
nell’altopiano centrale del paese
Alegria Alegria 
Caetano Veloso
Camminando contro vento, a testa scoperta e senza documenti / Nel sole di quasi dicembre, / Io vado / Tra i volti di presidenti, / Tra grandi baci di amore / Tra denti, gambe, bandiere, Bomba e Brigitte Bardot / il sole sulle riviste nelle edicole, / Mi riempe di allegria e pigrizia
Caetano Veloso
Noites do Norte
Caetano veloso
La schiavitù resterà
per molto tempo come la caratteristica
nazionale del Brasile.
Ha disperso nelle nostre vaste
solitudini una gran dolcezza
Michelangelo Antonioni
Caetano veloso
Visione del silenzio
Angolo vuoto
Pagina senza parole
Una lettera scritta sopra un viso
Di pietra e vapore
Amore
Inutile finestra.
Luz do sol
Caetano Veloso
Marcia l'uomo sulla terra / porta nel cuore una ferita aperta / signore del si e del no / davanti alla visione d'infinita bellezza / tanto da ferire, tiene nelle mani / questa delicatezza / la cosa più amata / la gloria della vita...
Caetano Veloso
Erratica
Caetano Veloso
... non ci sono bussole nel colori dei versi / usano con o senza i toni perversi / cerco il cammino certo, matematico / Sono appena capace di andare a mosca cieca / errante, basta!
Caetano Veloso - www.umbriajazz.com  -  Foto G. Belfiore
Zera a reza
Caetano veloso
Canta il pagode del nostro vivere / 
Perché possiamo tra dolore e piacere
Pagare per vedere che cosa può e che cosa non può essere
La purezza di questo amore

Caetano Veloso - www.umbriajazz.com  -  Foto G. Belfiore

London, London
Caetano Veloso
senza paura la mia vita / continua / e i miei occhi / guardano qualche cosa che viene del cielo / le stagioni se ne vanno / estate, autunno, inverno e dopo la primavera / mi ricordo per tutto l'anno / del sole della mia terra / è tutto differente qui
Coração Vagabundo
Caetano Veloso
Il mio cuorer non si stanca
di avere la speranza
di essere un giorno tutto quello che desidero
Il mio cuore di bambino
non è solo un ricordo
di un volto felice di donna
che passò per un sogno
senza dire adesso
e fece dei miei occhi un guardare senza più fine
Il mio cuore vagabondo
desidera guardare il mondo in me.

 

 

» Salvador de Bahia

» La musica di Salvador De Bahia
"Salvador de Bahia è una delle città più musicali del pianeta. 

raffaella.fuso@yahoo.it
Copyright 2007- Fuso Raffaella - Tutti i diritti riservati