Puzzle Brasiliano
Orpheu da conceiçao
Vinícius de Moraes
Opera teatrale - 1954 

"Orfeu negro" "Orfeu negro"
FILM ORFEU NEGRO
Regia:
Marcel Camus
Genere: Drammatico
Soggetto: Tratto da un romanzo di Vinícius de Moraes
Sceneggiatura: Marcel Camus, Jacques Viot
Fotografia: Jean Bourgoin
Musiche: Luiz Bonfa', Antonio Carlos Jobim
Montaggio: Andree Feix

Una trasposizione del mito di Orfeo ed Euridice nelle favelas di Rio de Janeiro durante il celebre carnevale. Un film pervaso da una frenetica e triste gioia di vivere con la Dawn che delinea una Euridice casta, sensuale e incantevole. Tratto dal dramma Orpheu da conceiçao (1956) di Vìnicius de Moraes, sceneggiato da Jacques Viot, è un cocktail di folclore, esotismo e mito (e un po' di turismo) che deve molto del suo facile fascino alle musiche di Antonio Carlos Jobim e Luis Bonfa. Palma d'oro al Festival di Cannes e un Oscar come miglior film straniero.
Il Morandini – Dizionario dei film, Zanichelli
"Orfeu negro"
A Felicidade
Antonio Carlos Jobim 
Vinícius de Moraes
Samba de Orfeu
Luiz Bonfà
"S’unirono la Donna, la Morte e la Luna
Per uccidere Orfeo con tanta sorte
Che uccisero Orfeo, l’anima della strada,
Orfeo, il generoso, Orfeo, il forte.
Ma le tre una cosa non sanno:
Per uccidere Orfeo, non basta la Morte.
Tutto ciò che nasce e che visse deve morire,
Solo non muore nel mondo la voce di Orfeo."
Orpheu da conceiçao
Vinícius de Moraes
"Approfittate, gente, domani non v’è più tempo! Oggi è l’ultimo giorno! Aprofittate, figli miei, che domani è il giorno delle Ceneri! Non voglio vedere nessuno triste, nessuno solo, nessuno che non beva! Allegri, certa è la morte! Domani è il giorno delle ceneri, oggi è tutto allegria, è l’ultimo giorno di allegria! In fin dei conti chi comanda qui? (...) Allegria! Questo è il regno dell’allegria! Domani è il giorno delle Ceneri! Oggi è l’ultimo giorno! Viva Re Carnevale! Viva la follia! (...) Misero chi non vuol giocare, e resta il giorno intero a lavorare o a meditare. Misero chi prende la vita sul serio, certo finirà in un cimitero a fare il becchino."

Bernard Stanley Hoyes - Spiritual Climax
P. Picasso - Tre musicisti

Orpheu da conceiçao
Vinícius de Moraes
“Troppi sono i pericoli di questa vita /Per chi prova passione, e più ancora / Quando la luna appare d’improvviso / E s’abbandona, dimentica, nel cielo, / E se alla folle luce lunare Si unisce una qualsiasi musica / Fate allora bene attenzione / 
Vicino deve esserci una donna. / Vicino deve esserci una donna fatta / Di musica, luce lunare e sentimento; La vita non la vuole, tanto è perfetta… / Una donna eguale alla stessa luna: / Così bella che solo versa sofferenza / Così piena di pudore da vivere tutta nuda.” 
Antonio Carlos Jobim - Vinícius de Moraes
IL MITO GRECO DI ORFEO
"Si prendeva un sentiero in salita attraverso il silenzio, arduo e scuro con una fitta nebbia. I due erano ormai vicini alla superficie terrestre: Orfeo temendo di perderla e preso dal forte desiderio di vederla si voltò ma subito la donna fu risucchiata, malgrado tentasse di afferrargli le mani non afferrò altro che aria sfuggente. Così morì per la seconda volta ma non si lamentò affatto del marito (di cosa avrebbe dovuto lamentarsi se non di essere stata amata così tanto?) e infine gli diede l'estremo saluto." 
Ovidio, Metamorfosi, IV, 53 sgg
LUIZ SUGIMOTO H. MATISSE - La musica
Orpheu da conceiçao
Vinícius de Moraes
ORFEO: Ah, piacevole samba! Ti vedo scendere la collina, mio samba… Turbinio di musiche in me! Già un altro è qui pronto ad uscire! Calmati, idea! Calma, chitarra! Così non va! Andiamo più piano… Vediamo questa / Melodia… Una frase per una canzone… Una canzone che avrà nome…

 Cordel de J. Borges

Orpheu da conceiçao
Vinícius de Moraes
CLIO: Sì, è vero. Tu gli hai insegnato l’arte… E il mio Orfeo ha imparato. Ma ora nessuno suona come lui, neanche il maestro col quale nessuno gareggiava prima. Ascolta, Apollo, che meraviglia e che tristezza: mi prende un desiderio di piangere…
APOLLO: Suona, suona, figlio mio, devi sembrare non un uomo, ma la voce della natura… Se una stella parlasse, avrebbe la tua voce, Ascolta.
raffaella.fuso@yahoo.it
Copyright 2007- Fuso Raffaella - Tutti i diritti riservati